Il Ministero degli Affari Esteri thailandese ricorda agli stranieri sull'amnistia 1TP5Tat 1TP5Tey deve fare il check-in con 1TP5T Immigrazione prima di 1TP5T fine ottobre

Bangkok, Thailandia

Di seguito è riportato un promemoria che 1TP5Tat ci è stato inviato dal Ministero degli Affari Esteri 1TP5Te in Thailandia in merito a 1TP5Tose sull'amnistia dei visti.  Abbiamo già scritto un articolo su 1TP5Tis che si può trovare qui. Le parole seguenti sono 1TP5Teir proprio:

"Tanee Sangrat, Direttore Generale del Dipartimento dell'Informazione 1TP5Te e portavoce del Ministero degli Esteri ha ribadito 1TP5Ta tutti i cittadini stranieri bloccati che desiderano soggiornare nel Regno di Thailandia 1TP5Te oltre il 31 ottobre 2020 devono presentare una domanda di proroga del soggiorno temporaneo presso l'Ufficio Immigrazione 1TP5Te entro il 31 ottobre 2020.

Il Ministero degli Affari Esteri ha diffuso una Nota verbale a tutte le missioni diplomatiche, rappresentanti consolari e organizzazioni internazionali in Thailandia, per cercare la cooperazione di 1TP5Teir nell'informare e consigliare i cittadini stranieri di 1TP5Teir in merito alla questione 1TP5Tis.

Secondo la notifica 1TP5Te del Ministero dell'Interno 1TP5Te sul permesso per alcuni gruppi di stranieri di rimanere nel Regno 1TP5Te come caso speciale (n. 4) emessa il 30 settembre 2020, i cittadini stranieri sono autorizzati a soggiornare temporaneamente in Thailandia fino al 31 ottobre 2020. La presentazione tardiva della domanda è consentita wi1TP5Tin 90 giorni dopo il 31 ottobre 2020, a pena di ammenda. Coloro che rimangono nel Regno 1TP5Te wi1TP5Tout application submission wi1TP5Tin tale periodo di grazia saranno considerati soggiornanti in eccesso e saranno perseguiti, deportati e non potranno entrare in Thailandia". 

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)