Il Royal Thai Immigration Bureau ricorda a chi è in amnistia di rinnovare i visti prima di Halloween

Bangkok, Thailandia

Il Royal Thai Immigration Bureau ha ricordato a tutti gli stranieri il cui visto scade alla fine di questo mese di rinnovare il visto, in primo luogo a coloro che sono in amnistia.

L'amnistia per i visti è stata originariamente concessa in aprile per coloro che erano "bloccati" nel Paese a causa della situazione pandemica della Covid-19 in tutto il mondo e della chiusura delle frontiere.

La proroga, secondo il Royal Thai Immigration Bureau, entrerà in vigore il primo novembre, indipendentemente dalla data di applicazione da parte del cittadino straniero. Inoltre, in quella che sarà considerata una buona notizia per molti di coloro che hanno diritto a rimanere nel paese, saranno inizialmente concessi sessanta giorni, non trenta.

Ciò significa che gli aventi diritto e in amnistia potranno rimanere fino alla fine dell'anno in Thailandia.

Per i requisiti di idoneità precisi, che possono variare a seconda del paese di origine e delle situazioni specifiche, sarà necessario visitare e parlare con un funzionario dell'Immigrazione o un agente autorizzato.

Coloro che non si rinnovano correttamente potrebbero essere multati o accusati di soggiorno in eccesso secondo l'Ufficio di presidenza.

Invio
Recensione dell'utente
5 (1 voto)