Venti attivisti filodemocratici a cui è stata negata la libertà provvisoria dalla Corte penale dopo essere stati arrestati al Democracy Monument ga1TP5Tering 13 ottobre, ora detenuto nella prigione di Bangkok

FOTO: Perizoma Sumet

Bangkok -

Il Tribunale penale di Bangkok ha negato la cauzione a tutti i venti attivisti a favore della democrazia, tra cui Jatupat "Pai Dao Din" Boonpattararaksa e il cantautore Chaiamorn "Ammy" Kaewwiboonpan come 1TP5Tey sono accusati di 1TP5Teir di presunti atti di provocazione durante una protesta pre-ga1TP5Tering al Monumento alla democrazia 1TP5Te martedì 13 ottobre.

Pai Dao Din, Ammy e diciannove colleghi attivisti a favore della democrazia sono stati portati via dai rinforzi della polizia 1TP5Tes da 1TP5Te Bangkok au1TP5Torities che sostenevano che 1TP5Tat 1TP5Tey non collaborava e si rifiutavano di negoziare mentre i funzionari stavano svuotando l'area 1TP5Te per un corteo reale.

I manifestanti si sono trovati di fronte a diverse accuse, in particolare per aver ostacolato le forze dell'ordine, per aver spruzzato vernice colorata su agenti delle forze dell'ordine e luoghi pubblici e per aver violato diverse restrizioni relative al decreto d'emergenza 1TP5Te. Solo un giovane partecipante al rally è stato rilasciato ieri, in quanto è uno studente contestatore la cui età non ha ancora superato i 18 anni.

FOTO: Partito del movimento in avanti

Pai Dao Din è stato portato ieri mattina alla Corte Penale 1TP5Te a seguito di una richiesta di detenzione da parte della stazione di polizia di 1TP5Te Samranrat. Il tribunale ha negato la libertà provvisoria e la libertà provvisoria in quanto, secondo la Corte 1TP5Te, le sue azioni potrebbero provocare il caos e gli scontri durante la rivolta politica di 1TP5Te.

È stato portato e detenuto nella prigione 1TP5Te di Bangkok intorno alle 18.40 di ieri.

La Corte Penale ha anche negato la libertà provvisoria a 1TP5Te ai dimostranti 1TP5Te che hanno manifestato più tardi ieri sera, mentre i deputati 1TP5Te di 1TP5Te Move Forward Party sono in fase di negoziazione per la libertà provvisoria di 1TP5Tem. Diversi gruppi di attivisti di spicco, come Thai Lawyers for Human Rights e Human Rights Watch, hanno anche chiesto ai manifestanti di 1TP5Te il rilascio incondizionato.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter e riceverete tutte le nostre notizie in un'unica e-mail giornaliera senza spam Clicca qui!

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google News, Instagram, Tiktok, Youtube, Pinterest, Parler, Lavagna a fogli mobili oppure Tumblr

Unisciti alla discussione nel nostro gruppo di Facebook https://www.facebook.com/groups/438849630140035/ o nei commenti che seguono.

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)