Settimana della Thailandia in rassegna: Le cinque migliori storie nazionali in Thailandia dell'ultima settimana

Ecco uno sguardo in alto NAZIONALE storie, scelte dalla nostra Nazionale Pattaya News/TPN, dalla scorsa settimana, dal 5 all'11 ottobre, con qualche commento. Non sono di particolare importanza, ma sono elencati in ordine di data di pubblicazione.

1. Nuovo Ministro delle Finanze thailandese ufficialmente e regalmente nominato

Dopo le improvvise dimissioni dell'ex banchiere Predee Daochai, che è rimasto in carica solo per circa 20 giorni, il 5 ottobre Arkhom Termpittayapaisith, ex ministro dei Trasporti e studente laureato in economia, è stato nominato nuovo ministro delle Finanze. Il suo precedente incarico di segretario generale dell'Ufficio del Consiglio nazionale per lo sviluppo economico e sociale nel 2014 è ritenuto potenzialmente in grado di risolvere una crisi finanziaria del Paese durante la pandemia di Covid-19.

Il nuovo Ministro delle Finanze thailandese ufficialmente e regalmente nominato, Royal Gazette annuncia oggi

2. Il Ministero della Sanità Pubblica della Thailandia chiederà 2,93 miliardi di baht per i primi dosaggi di vaccino Covid-19 del paese l'anno prossimo

Il Thailand's National Vaccine Institute, che lavora sotto la supervisione del Ministero della Salute Pubblica, ha proposto al governo thailandese un budget di 2,93 miliardi di baht per l'acquisto di 66 milioni di dosi di un vaccino contro il coronavirus Covid-19. Il ministero ha ritenuto che la prima quantità di dose avrebbe coperto circa la metà della popolazione thailandese. L'acquisto sarebbe stato effettuato da 2 diversi produttori - 20% dall'organizzazione Covax dell'OMS e l'altro 30% da sviluppatori negli Stati Uniti, Regno Unito, Cina e Russia. Il budget proposto è attualmente all'esame del gabinetto e sarà approvato prima dell'acquisto del prossimo anno.

Il Ministero della Sanità Pubblica della Thailandia chiederà 2,93 miliardi di baht per i primi dosaggi di vaccino Covid-19 del paese l'anno prossimo

3. 3. Nuovo Avviso rosso dell'Interpol per l'arresto dell'erede latitante Red Bull, ufficialmente rilasciato dall'Interpol

L'assistente del capo della polizia nazionale Jaruwat Waisaya ha mostrato la scorsa settimana alla stampa quella che si ritiene essere una copia dell'Interpol Red Notice che ha una data di emissione del 30 settembre. Il Red Notice non è un mandato di arresto, quindi dipende molto dalla cooperazione delle forze di polizia straniere per avvisare la polizia thailandese della sua presenza prima di processarlo nel paese. La sua attuale posizione non è stata confermata dalle autorità thailandesi, ma si dice che vivesse a Dubai. La polizia thailandese sta ora conducendo un'indagine per dimostrare o smentire questa affermazione.

Nuovo Avviso Rosso dell'Interpol per l'arresto dell'erede latitante Red Bull ufficialmente emesso, l'assistente del commissario di polizia nazionale annuncia oggi

4. Il Ministero della Salute Pubblica mira ad abbreviare il periodo di quarantena statale a dieci giorni per i turisti provenienti da paesi a bassissimo rischio Covid-19

La riduzione del periodo di quarantena statale sarà inizialmente proposta dal Ministero della Sanità Pubblica al CCSA da 14 a 10 giorni. Secondo il segretario permanente Kiattiphum Wongrajit, il periodo di quarantena più breve attirerebbe più turisti stranieri a visitare il paese durante le prime misure della sua riapertura. Ma l'idea non è applicabile a tutti i turisti, quelli che provengono da Paesi ad alto rischio rimarranno soggetti a 14 giorni di quarantena, mentre quelli provenienti da Paesi a basso rischio potrebbero alla fine essere soggetti a 10 giorni o addirittura a sette giorni. La conclusione dell'idea proposta sarà finalizzata in un incontro ufficiale con il CCSA nelle prossime due settimane.

Il Ministero della Salute Pubblica mira ad abbreviare il periodo di quarantena statale a dieci giorni per i turisti provenienti da paesi Covid-19 a bassissimo rischio

5. La società di telecomunicazioni tailandese CAT sviluppa l'applicazione "Covid Tracker" per monitorare gli stranieri e le loro cartelle cliniche durante la quarantena statale

L'applicazione 'Covid Tracker' è stata lanciata dalla più grande agenzia di telecomunicazioni della Thailandia per monitorare e segnalare principalmente il rischio di trasmissione locale di Covid-19 da parte dei turisti in arrivo durante i 14 giorni di quarantena alternativa negli alberghi di tutto il paese dopo la riapertura del paese. La registrazione della domanda con i nomi utente e le password fornite è obbligatoria per ogni visitatore. Sono inoltre tenuti a compilare i propri registri giornalieri dopo un controllo sanitario ogni giorno nell'app per un hotel ASQ per raccogliere i propri dati. Si ritiene che possa aiutare la ripresa dell'economia nazionale e dell'industria del turismo nel paese.

La società di telecomunicazioni tailandese CAT sviluppa l'applicazione "Covid Tracker" per monitorare gli stranieri e le loro cartelle cliniche durante la quarantena statale

Questo è tutto per questa settimana, grazie come sempre per aver letto il Pattaya/TPN National News!

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)