Il Ministero della Salute Pubblica mira ad abbreviare il periodo di quarantena statale a dieci giorni per i turisti provenienti da paesi Covid-19 a bassissimo rischio

Nazionale -

Il Ministero della Sanità Pubblica della Thailandia mira a proporre un accorciamento del periodo obbligatorio di quarantena statale per i turisti stranieri da 14 giorni a 10 giorni al Centre for Covid-19 Situation Administration (CCSA), ha detto ieri, 7 ottobre, il segretario permanente del ministero.

Il Dr. Kiattiphum Wongrajit, Segretario Permanente del Ministero della Sanità Pubblica, ha dichiarato che il periodo di quarantena più breve attirerà un maggior numero di turisti stranieri a visitare il Paese durante le prime misure della sua riapertura.

"Attualmente, un numero molto limitato di thailandesi e di stranieri si è recato nel paese e ha dovuto affrontare una quarantena di 14 giorni. Ma se il periodo di quarantena venisse ridotto, un gruppo più numeroso di turisti entrerebbe nel Paese, il che genererebbe anche un reddito per l'economia thailandese insieme a un migliore equilibrio tra salute e sicurezza", ha dichiarato Kiattiphum.

Il Dipartimento per il controllo delle malattie (DCD) è stato incaricato di stimare l'efficacia dei periodi di quarantena di 12 giorni, 10 giorni e 7 giorni, fornendo una base di riferimento di 14 giorni di quarantena come efficace al 100%.

Il Ministero ha inizialmente previsto una quarantena di 10 giorni che sarà proposta al CCSA in una riunione che si terrà nelle prossime due settimane. Se il periodo di quarantena abbreviato fosse efficace, il Ministero della Sanità pubblica valuterebbe la situazione Covid-19 prima di accorciarla a 7 giorni.

Tuttavia, l'abbreviazione del periodo di quarantena non sarebbe applicabile a tutti i turisti in arrivo. Coloro che provengono da paesi ad alto rischio rimarranno soggetti a 14 giorni di quarantena, mentre quelli provenienti da paesi a basso rischio potrebbero alla fine essere soggetti a soli sette giorni, ha concluso il dottor Kiattiphum.

I criteri esatti e l'elenco dei paesi ad alto o basso rischio non sono stati forniti alla Thai Press associata.

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter e riceverete tutte le nostre notizie in un'unica e-mail giornaliera senza spam Clicca qui!

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google News, Instagram, Tiktok, Youtube, Pinterest, Parler, Lavagna a fogli mobili oppure Tumblr

Unisciti alla discussione nel nostro gruppo di Facebook https://www.facebook.com/groups/438849630140035/ o nei commenti che seguono.

Invio
Recensione dell'utente
3 (2 voti)