Ricapitolazione della conferenza speciale del Centro Thailandese per l'Amministrazione della Situazione Covid-19: Decreto d'emergenza, visto turistico speciale, amnistia

Bangkok, Thailandia

Di seguito un riassunto dell'odierna Conferenza speciale del Center for Covid-19 Situation Administration (CCSA) tenuta dal portavoce Natapanu Nopakun a Bangkok oggi a mezzogiorno. Questa è la prima grande conferenza che hanno tenuto in circa un mese:

Stamattina, prima della conferenza, si è tenuta una riunione della CCSA presieduta dal primo ministro thailandese Prayut Chan O'Cha.

Il Primo Ministro ha sottolineato in una dichiarazione durante l'incontro di questa mattina che le maschere sono ancora importanti e dovrebbero essere usate in tutta la Thailandia, nonostante la mancanza di casi di diffusione locale trovati ufficialmente.

Il portavoce ha sottolineato che anche se alcuni casi, come un DJ e un giocatore di calcio, sono stati trovati con Covid-19 nel paese non c'è stata un'ulteriore escalation del virus nel paese. Non hanno specificato da dove credevano che il caso provenisse.

Oggi sono stati trovati ventidue nuovi casi importati confermati, tutti provenienti dall'estero e trovati in quarantena di stato. Non c'è stato alcun rischio per il pubblico. La maggior parte erano tailandesi del Sud Sudan nell'ambito di una missione dell'Onu che coinvolgeva l'ingegneria.

La Thailandia ha avuto un totale di 3.535 casi. 3.369 si sono completamente ristabiliti e ci sono stati un totale di 59 morti dall'inizio dell'epidemia di Covid-19 a gennaio.

Natapanu ha sottolineato che la situazione con Covid-19 è ancora molto grave in tutto il mondo, anche in Myanmar, un vicino della Thailandia. La Thailandia assisterà il Myanmar con attrezzature mediche per la loro attuale lotta con Covid-19. Per saperne di più su questa situazione, cliccate qui.

Il Visto Turistico Speciale è stato ufficialmente approvato dal CCSA per i turisti che soggiornano per lunghi periodi fino a nove mesi. I dettagli su come richiedere il visto turistico speciale si possono trovare cliccando qui dal nostro precedente articolo dettagliato. Tuttavia, le informazioni specifiche e alcuni dettagli non sono ancora completi al cento per cento, come ad esempio se e quali paesi saranno in grado di visitare.

Gli atleti stranieri sono ora autorizzati a partecipare alle competizioni controllate, con i dovuti test e l'approvazione dell'ambasciata o del consolato.

I titolari di carta APEC possono ora entrare in Thailandia previa approvazione se hanno un basso rischio di Covid-19 e hanno

I titolari di Visto Turistico Speciale possono entrare nel Paese a partire dall'8 ottobre, con l'approvazione e la compilazione di tutti i documenti previsti dall'articolo sopra riportato.

Il Gabinetto affronterà domani altre questioni relative ai visti, probabilmente per quelli in amnistia. (Non è ancora ufficialmente approvato e non ha parlato specificamente dell'amnistia per i visti o di notizie sulle proroghe).

Il governo thailandese prorogherà quasi sicuramente il decreto d'emergenza fino alla fine di ottobreTuttavia, non sarà ufficiale fino a domani alla riunione del gabinetto thailandese. Ciò è dovuto alla situazione del virus in tutto il mondo. Ne sapremo di più in seguito.

Il CCSA affiderà il compito principale di recuperare l'economia al Center for Post Covid Economy, mentre il CCSA si concentrerà sull'aspetto della salute e del rimpatrio, mentre il CPCE si concentrerà sugli aspetti relativi all'economia, compreso il turismo.

Su alcuni di questi argomenti avremo un maggior numero di interventi individuali più tardi, più tardi, a The Pattaya News.

 

 

Invio
Recensione dell'utente
4 (1 voto)