Presunto stupratore arrestato a Bangkok per lo stupro forzato di un turista cinese l'anno scorso

Bangkok -

Nimit Siriwatphong, 37 anni, è stato arrestato oggi, 22 settembre, davanti al suo appartamento a Bangkok, per aver condotto, secondo quanto riferito, uno stupro forzato su una turista cinese il 29 marzo dell'anno scorso.

L'arresto è stato condotto secondo un mandato d'arresto del tribunale penale thailandese emesso il 24 aprile 2019, che accusa il sospetto di stupro di altri con minacce con qualsiasi mezzo e uso della forza per causare l'incoscienza o l'incapacità di resistere della vittima.

Secondo il mandato, la turista cinese alloggiava nel suo appartamento nel quartiere di Bang Kapi, a Bangkok, mentre Nimit avrebbe camminato nuda per l'edificio e sarebbe entrato nella sua stanza, dicendo di voler avere un rapporto sessuale con lei.

È stato accusato di aver condotto aggressioni fisiche e violenze sessuali prima di fuggire rapidamente dalla scena del crimine. La vittima ha poi presentato una denuncia alla stazione di polizia di Hua Mak. Il mandato d'arresto aveva portato alla cattura dello stupratore, che viveva discretamente nell'area di Lat Pla Khao, dopo un anno di clandestinità.

Nimit ha negato tutte le accuse contenute nel mandato durante l'interrogatorio iniziale. È stato accusato in base al mandato d'arresto e sarà portato alla stazione di polizia di Huamark per un procedimento legale.

 

-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=–=–=–=–==-

Non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter e riceverete tutte le nostre notizie in un'unica e-mail giornaliera senza spam Clicca qui!

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google News, Instagram, Tiktok, Youtube, Pinterest, Parler, Lavagna a fogli mobili oppure Tumblr

Unisciti alla discussione nel nostro gruppo di Facebook https://www.facebook.com/groups/438849630140035/ o nei commenti che seguono.

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)