Thailandia Il vaccino Covid-19 si è dimostrato efficace negli esperimenti sulle scimmie

Nazionale -

Il dottor Thiravat Hemachudha, capo del Centro di scienza della salute delle malattie infettive emergenti della Croce Rossa thailandese, ha annunciato sabato scorso, 29 agosto, che il vaccino Covid-19 sviluppato dalla Thailandia si è inizialmente dimostrato efficace negli esperimenti sulle scimmie.

Secondo il medico, l'ultimo vaccino, prodotto da una società start-up con sede in Thailandia chiamata Baiya Phytopharm, è stato sviluppato a partire da proteine di un particolare tipo di foglie di tabacco. In precedenza era stato testato su topi e scimmie, con il risultato di ottenere anticorpi abbastanza elevati da prevenire il virus senza effetti collaterali.

Il dottor Thiravat ha dichiarato online: "A topi e scimmie è stato somministrato il vaccino due volte in tre settimane di distanza l'una dall'altra. I risultati hanno mostrato che le scimmie rimangono sane senza effetti collaterali. I risultati del loro sangue hanno mostrato normali livelli di enzimi epatici e normali globuli rossi e bianchi. Le scimmie hanno anche dimostrato di avere un'alta protezione contro il virus e un anticorpo neutralizzante che può inibire il virus".

Ha inoltre spiegato che il vaccino è prodotto integrando il DNA del virus nelle foglie di tabacco. La pianta risponde quindi al DNA e produce le proteine circa una settimana dopo. Queste proteine vengono estratte per produrre il vaccino.

Il dottor Thiravat ha detto ai giornalisti: "Questo vaccino è fatto con tabacco che è facile ed economico da produrre in Thailandia, anche per un milione di dosi su scala industriale. Quindi, se gli esperimenti sugli esseri umani avessero successo, allora potremmo produrre il nostro vaccino nel nostro paese".

Attualmente, la società Baiya Phytopharm sta lavorando sul processo di purificazione del vaccino per l'uso sull'uomo e in colloqui con il National Vaccine Institute (NVI) per vedere se è disposta a collaborare con il candidato vaccino. Se l'NVI accetta di partecipare, il vaccino sarà pronto per la sperimentazione sull'uomo in tre mesi.

"È tempo che il popolo thailandese possa essere orgoglioso di un vaccino che viene prodotto nel nostro paese senza fare affidamento su altre nazioni e senza problemi sul brevetto del vaccino. Potremmo produrne tantissimi in poche settimane". Il medico ha dichiarato.

Invio
Recensione dell'utente
4.8 (5 voti)