L'autentico olio di marijuana della Tailandia da introdurre nella Lista Nazionale delle Medicine Essenziali

Nazionale -

Il Ministero della Salute pubblica mira a sviluppare e includere l'olio di marijuana dal titolo "Olio di Ganja (Formula Deja)" nell'elenco nazionale tailandese dei medicinali essenziali, ha detto Anutin Charnvirakul, vice primo ministro e ministro della Salute pubblica, ieri, 26 agosto.

Secondo il ministro, "Olio di Ganja (Formula Deja)" ha mostrato risultati positivi in una serie di studi medici in termini di miglioramento della soddisfazione dei pazienti e della loro qualità di vita.

L'"Olio di Ganja (Formula Deja)" è un prodotto di marijuana che viene sviluppato nell'ambito dell'esperimento del Dipartimento per lo Sviluppo della Medicina Tradizionale e Alternativa Tailandese (DTAM) in cui monitoriamo i progressi della salute dei pazienti nell'uso di alcuni prodotti nel trattamento tradizionale. Il progetto è stato rivisto dall'anno scorso dal comitato etico nella ricerca con il Ministero della Salute Pubblica". Diceva Anutin.

Il dottor Pakakrong Kwankao, capo dell'Empirical Evidence Centre dell'Ospedale Chaophraya Abhaibhubejhr, ha affermato che il modello di trattamento della marijuana nell'ospedale è stato applicato sia in compresse mediche che in ricette mediche tradizionali thailandesi per liberare il dolore nei pazienti con dolore neuropatico e nei pazienti con cancro allo stadio terminale che non rispondono più alla medicina moderna.

Il medico lo ha detto alla stampa associata: "Il trattamento con la marijuana è stato operato per 12 mesi. Finora, circa 133 pazienti che hanno prescritto la marijuana tendevano a migliorare la loro qualità di vita, specialmente nei pazienti affetti da cancro e da dolore neuropatico".

"Il trattamento ha dimostrato che gli estratti di marijuana hanno contribuito a migliorare l'appetito, il sonno e a farli sentire meglio. Inoltre non aveva effetti collaterali dannosi sul fegato, sui reni o sulla pressione sanguigna, quindi era relativamente sicuro per i pazienti che non soffrono di malattie del fegato o dei reni".

Attualmente, il progetto riveduto della legge sugli stupefacenti per l'approvazione di una piantagione di marijuana medica è stato presentato al comitato del governo thailandese ed è all'esame del Consiglio di Stato prima di essere portato all'Assemblea nazionale.

"Il Ministero della Salute Pubblica avrebbe anche sviluppato una "piattaforma di marijuana" per dare informazioni sulla marijuana medica al pubblico online prima che l'olio di Ganja fosse formalmente introdotto nell'elenco nazionale dei medicinali essenziali e delle cure mediche thailandesi". Anutin ha concluso.

Foto di cortesia: Bangkok Post e Thansettakij

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)