Le forze dell'ordine della città di Pattaya e i funzionari per la protezione dei senzatetto si scambiano idee su cosa fare per risolvere il problema dei senzatetto di Pattaya

Pattaya-

A seguito di diversi recenti incidenti con i senzatetto di Pattaya con disabilità mentali che commettono reati minori o sono aggressivi nei confronti dei residenti locali, la polizia della città di Pattaya e i funzionari della protezione dei senzatetto di Chonburi stanno facendo un brainstorming su come risolvere la situazione che si sta aggravando.

  L'incidente più recente che ancora una volta ha scatenato incontri e discussioni può essere trovato cliccando qui.

A causa della crisi di Covid-19, il numero dei senzatetto a Pattaya è aumentato notevolmente, secondo il Centro di protezione dei senzatetto di Chonburi. Abbiamo coperto la situazione più volte qui a The Pattaya News e abbiamo anche accompagnato le forze dell'ordine e il Centro in numerose occasioni per raggiungere i senzatetto locali di Pattaya.

Ecco una delle nostre precedenti relazioni speciali sulla situazione, in cui molti senzatetto si sono trasferiti in locali di birra abbandonati, chiusi durante la pandemia di Covid-19.

Il Centro per la protezione dei senzatetto di Chonburi non ha fornito statistiche esatte sul numero di senzatetto nell'area di Pattaya, anche se quasi tutte le agenzie competenti concordano sul fatto che il numero di senzatetto nella zona è aumentato in modo significativo. Di notte si vedono spesso decine di senzatetto in giro per la città che dormono in negozi chiusi e chiusi.

Quando la pandemia di Covid-19 ha colpito la Thailandia a metà marzo e l'industria dell'intrattenimento e dell'ospitalità, che impiega decine di migliaia di persone, ha chiuso i battenti, pochissimi prevedevano che sarebbe stato sei mesi dopo e che le frontiere internazionali sarebbero state ancora saldamente chiuse e una città che l'anno scorso ha accolto dieci milioni di turisti stranieri, la diciannovesima città più visitata al mondo, sarebbe stata sostanzialmente ancora in gran parte chiusa.

Sebbene le misure di blocco si siano attenuate e tutte le aziende possano essere aperte, secondo i funzionari della città di Pattaya, solo il 30-40 per cento circa degli affari in città ha riaperto i battenti. Poiché il PIL della città si basa su un turismo di circa 80%, la pandemia ha devastato Pattaya, lasciando chiuse molte attività commerciali come negozi, bar, ristoranti, hotel e attrazioni che si rivolgevano ai turisti stranieri, molte delle quali probabilmente per sempre. Con la chiusura delle frontiere, molti hanno esaurito le opzioni e i soldi e sono finiti per strada.

Il Centro per la protezione dei senzatetto di Chonburi ha invitato decine di senzatetto a venire a stare nei rifugi locali e ha offerto a molte persone non provenienti dalla provincia biglietti dell'autobus per tornare a casa e vedere la famiglia, se è il caso. Nelle riunioni di questa settimana hanno dichiarato che queste misure sono state d'aiuto, ma molti rifiutano di entrare nei rifugi o non hanno una famiglia a cui tornare a casa. Secondo i funzionari di Chonburi, molti dei senzatetto lavoravano in precedenza come venditori ambulanti che vendevano merci a turisti stranieri o altri lavori informali, hanno un basso livello di istruzione e non possono ottenere posizioni più formali nell'ambiente attuale.

Le forze dell'ordine della città di Pattaya hanno dichiarato che le lamentele sui senzatetto aggressivi che infastidiscono i residenti locali e gli espatriati sono aumentate e si sono concentrate su coloro che sono mentalmente instabili o che hanno problemi estremi di droga o di alcol per proteggere il pubblico. Tuttavia, hanno anche affermato che arrestare o rinchiudere i senzatetto non era la risposta.

Il Pattaya News è stato offerto in precedenza da alcuni proprietari di hotel i cui alberghi sono attualmente chiusi per consentire ai senzatetto di soggiornare nei loro edifici. Notiamo che se ci sono persone interessate ad aiutare a raggiungere il Centro per la protezione dei senzatetto di Chonburi e i funzionari locali chiamando il centro di contatto 24 ore su 24 al 1337. Anche diversi templi locali hanno raggiunto i senzatetto e fornito supporto.

I funzionari prevedono di tenere ulteriori incontri nel prossimo futuro per discutere un potenziale piano a più lungo termine, tuttavia, fino a quando il settore del turismo e dell'ospitalità non si riprenderà e i turisti internazionali ritorneranno da cui molti si sono guadagnati da vivere, le opzioni sono limitate. La Thailandia si sta avvicinando ai 90 giorni senza casi confermati e diffusi localmente del coronavirus Covid-19, ma il costo per gli altri settori sta mostrando sempre più la sua testa, nota The Pattaya News.

Invio
Recensione dell'utente
4.33 (3 voti)