Gara di MotoGP 2020 a Buriram, Thailandia, annullata a causa dei timori di Covid-19

Buriram-

Gli organizzatori del MotoGP hanno confermato questo fine settimana che le gare del MotoGP in programma a Buriram per il mese di ottobre, precedentemente rinviate da marzo, saranno annullate per la stagione 2020.

La cancellazione è dovuta ai timori che circondano la situazione globale con il Covid-19 Coronavirus. Sebbene la Thailandia non abbia avuto casi di diffusione locale in circa 70 giorni, l'organizzazione ha stabilito che, a causa di una serie di fattori, tra cui la difficoltà per i piloti di entrare in Thailandia senza le necessarie quarantene, le gare avrebbero dovuto essere annullate per il 2020.

Carmelo Ezpeleta, CEO di Dorna Sports, titolare dei diritti commerciali della MotoGP, ha fatto l'annuncio ma ha anche confermato quella che ha definito una buona notizia.

Una buona notizia, ha confermato che la Thailandia vedrà il ritorno della MotoGP nel 2021, a patto che la situazione della Covid-19 sia migliorata a livello globale. La Thailandia ospiterà anche le gare del MotoGP fino al 2026, ha aggiunto.

Invio
Recensione dell'utente
5 (1 voto)