Tre uomini del Bangladesh arrestati a Sa Kaeo per aver attraversato illegalmente la frontiera

Sa Kaeo-

Questa settimana tre cittadini del Bangladesh sono stati arrestati e accusati di aver attraversato illegalmente il confine dalla Cambogia alla Thailandia attraverso la provincia di Sa Kaeo.

L'incidente ha avuto luogo nella zona di Klong Luek, mentre i tre uomini sarebbero stati colti in flagrante mentre attraversavano un canale per entrare in Thailandia dalla parte cambogiana, vicino a Poipet. Gli agenti del controllo di frontiera, sotto la direzione del generale della polizia Tharapong Malakam, hanno effettuato l'arresto.

I tre uomini sono stati chiamati come il signor Soel Parvez, 40 anni, "MD" 27, e Abdul Karim Alzad, 33 anni. Tutti erano cittadini del Bangladesh e avevano il passaporto.

I tre uomini avrebbero detto alla polizia di frontiera di essere andati in vacanza in Cambogia a marzo e di essere rimasti bloccati durante la crisi del Coronavirus Covid-19 senza un modo per tornare a casa e senza soldi. Non c'è un'ambasciata ufficiale del Bangladesh in Cambogia, così gli uomini hanno pianificato di intrufolarsi in Thailandia e di recarsi all'ambasciata del Bangladesh a Bangkok per ricevere assistenza.

I funzionari della polizia di frontiera della Thailandia hanno detto che gli uomini saranno detenuti a Sa Kaeo in regime di quarantena e sottoposti a test per il Coronavirus Covid19. I funzionari dell'ambasciata saranno comunque informati delle circostanze degli uomini e invitati ad assistere.

Sa Kaeo è stato un importante valico di frontiera illegale e i funzionari thailandesi hanno messo in atto misure severe per catturare gli immigrati clandestini. Tuttavia, la maggior parte di coloro che sono stati catturati sono cittadini cambogiani e i funzionari hanno detto alla stampa associata che la cattura di cittadini non cambogiani che attraversano di nascosto il confine è stata rara.

Foto: Naew Na

Invio
Recensione dell'utente
5 (2 voti)