Il governo thailandese inizia il pagamento di 3000 baht Covid-19 ad anziani, neonati e persone con disabilità

BANGKOK- Il Ministero dello Sviluppo Sociale e della Sicurezza Umana (MSDHS) ha iniziato oggi a pagare il risarcimento COVID-19 a neonati, anziani e persone con disabilità, ricevendo ciascuno un unico pagamento di 3.000 baht.

Il Ministro dello Sviluppo Sociale e della Sicurezza Umana Juti Krairerk ha rivelato oggi che il Dipartimento del Comptroller Generale ha iniziato ad elaborare la compensazione COVID-19 per i gruppi vulnerabili della popolazione, con un numero totale di persone ammissibili di circa 6 milioni.

Gli aventi diritto riceveranno un pagamento una tantum a 3.000 baht ciascuno, che è un importo cumulativo dei 1.000 baht aggiuntivi al mese previsti in aggiunta al loro diritto. L'importo sarà automaticamente depositato sul loro conto bancario come registrato nel database dell'MSDHS.

Come requisito, le persone che hanno già beneficiato di altre campagne di compensazione da parte del governo, come la Rao Mai Ting Gun per i lavoratori freelance e informali, la campagna di compensazione degli agricoltori, così come i titolari della carta di assistenza sociale dello Stato non saranno ammissibili.

La campagna per aiutare le popolazioni vulnerabili, copre 1.394.756 neonati, 4.056.596 beneficiari del benessere degli anziani e 1.330.529 titolari di carte d'identità per persone con disabilità.

Fonte: Thai National News Bureau

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)