Di seguito è riportato un comunicato stampa, le opinioni e la scrittura all'interno sono proprie.

Pattaya-

Vi abbiamo già parlato di una generosa iniziativa di una dozzina di persone su iniziativa di Olivier Gachoud, che ha deciso, su base privata, di finanziare l'acquisto di pasti per i thailandesi colpiti dalla crisi e dalla fame. Il nostro precedente comunicato stampa è riportato di seguito.

Cittadini svizzeri continuano ad aiutare i bisognosi di Pattaya durante la crisi di Covid-19

Questa azione è iniziata il 13 maggio, con l'aiuto di una manciata di volontari espatriati e thailandesi, ed è stata programmata per una quindicina di giorni. Di estensione in estensione, siamo arrivati al 30 giugno 2020.

Ma le necessità ci sono ancora, molte persone sono ancora in difficoltà e molti esercizi commerciali non hanno aperto per mancanza di turisti, lo vediamo ogni giorno, ad ogni distribuzione, è uno strazio poter offrire una sola bottiglia d'acqua agli ultimi arrivati. Con la maggior parte delle aziende e dei privati che hanno smesso di fare beneficenza, sono rimaste poche opzioni per chi ne ha disperato bisogno.

Per questo motivo abbiamo deciso di continuare questa azione fino al 31 luglio 2020.

Continueremo a distribuire 300 pasti al giorno, il prezzo del pasto con la sua bottiglia d'acqua è di 25 baht. In 80 giorni questo rappresenterà più di 24.000 pasti per un budget minimo di 600.000 baht.

Questa distribuzione si svolge ogni giorno alle 17.00 a Thappraya soi 5 al n°154/17 soi 5. Pattaya

Vi ricordiamo che questo piccolo gruppo non è sostenuto da alcuna associazione o società. Si batte per poter garantire queste distribuzioni giornaliere.

Quindi, se volete partecipare all'avventura ALL DONATIONS, qualunque sia l'importo, o se volete semplicemente aiutarci nella distribuzione, non esitate, abbiamo bisogno di voi.

Potete contattarci attraverso la nostra pagina web:
http://actioncovid19.pattaya-thailande.com

Invio
Recensione dell'utente
5 (2 voti)