Il governo thailandese per andare avanti con le bolle dei viaggi, concentrarsi sui paesi meglio recuperati da Covid19, turisti d'affari e medici

BANGKOK-In aggiunta all'annuncio dell'allentamento delle restrizioni della Fase 4 venerdì, il centro COVID-19 del governo ha concordato una ripresa del turismo internazionale all'interno di una "bolla dei viaggi" con misure precauzionali in atto per prevenire un'altra epidemia virale.

Il portavoce del Center for COVID-19 Situation Administration (CCSA), il dottor Taweesin Visanuyothin ha rivelato che il governo ha approvato in linea di principio la riapertura del paese ai visitatori internazionali, ma solo a quelli provenienti da paesi in cui l'epidemia è ben controllata.

Il concetto di una riapertura limitata ai paesi all'interno di una "bolla dei viaggi" è stato proposto dal Ministero del Turismo e dello Sport, e inizierà con uomini d'affari e pazienti internazionali in cerca di servizi medici su appuntamento in Thailandia. I visitatori devono essere in possesso di un'assicurazione di viaggio, essere risultati negativi al COVID-19 prima del viaggio ed essere facilmente localizzati dalle autorità una volta in Thailandia.

Il primo ministro Gen Prayut Chan-o-cha, ha ordinato l'istituzione di sottocommissioni per prendere in considerazione altre misure di sicurezza, per garantire che i thailandesi beneficeranno della riapertura e che non ci sarà un'altra epidemia locale.

Fonte: Thai National News Bureau

Invio
Recensione dell'utente
5 (2 voti)