Il Dipartimento Thailandese di Controllo delle Malattie dice che non ci sono prove conclusive della diffusione di Covid-19 attraverso la trasmissione sessuale.

Thailand-

Il Dipartimento thailandese per il controllo delle malattie, o DDC, in risposta a diverse notizie riportate dai media che presumibilmente mettono in guardia le persone ad evitare il contatto sessuale per paura di contrarre la Covid-19, ha rilasciato una dichiarazione questa settimana che affronta la questione.

Il dottor Wirawat Manosutthi, un consulente medico del DDC, ha detto all'Associated Press che c'è stata una dichiarazione che sostiene che il Covid-19 è stato trovato nello sperma di pazienti maschi affetti da Covid-19, così come di pazienti guariti, in Cina.

Ha continuato dicendo: "Lo studio non conclude che Covid-19 possa essere trasmesso sessualmente, poiché l'esperimento ha utilizzato solo piccoli campioni e quindi ha richiesto ulteriori studi per confermare il risultato. Inoltre, non hanno detto che il virus trovato era un virus vitale".

"Inoltre, non vi è alcun rapporto di trasmissione sessuale di altre razze di coronavirus e non vi è anche alcun rapporto di trovare il virus Covid-19 nel seme di pazienti in Thailandia", ha concluso.

Diverse pagine di Facebook, così come alcune fonti dei media, hanno sostenuto che lo studio basato sul cinese significava che si doveva evitare il periodo di contatto sessuale, che il Dr. Wirawat ha detto che non era corretto.

Il Dr. Wirawat, tuttavia, ha dichiarato che, sebbene la trasmissione sessuale della malattia non sia definitiva ed estremamente improbabile, si dovrebbe sempre praticare sesso sicuro e utilizzare il preservativo in ogni momento.

Invio
Recensione dell'utente
5 (1 voto)