Il governo thailandese sembra invertire la posizione sul divieto nazionale di vendita di alcolici secondo l'ordine della Royal Gazette

Thailand-

Un ordine nella Thai Royal Gazette questa sera appare per affermare che il divieto di vendita di alcolici è stato sorprendentemente invertito con effetto a partire da domenica 3 maggio, dopo che il governo thailandese ha dichiarato poco prima questa mattina di essere fermo sul divieto nonostante la significativa reazione del pubblico, di cui abbiamo scritto in precedenza:

La Thailandia è ferma sul divieto di vendita di alcolici in quanto molti utenti dei social media si sono arrabbiati per la decisione, le associazioni delle bevande alcoliche sono dispiaciute

Una dichiarazione ufficiale sull'ordine non è stato fattoma è previsto per domani. Diversi media thailandesi hanno confermato la dichiarazione, che sembra affermare che le vendite sono permesse ma solo per il take away, il che significa che sarebbe vietato bere nei ristoranti, anch'essi in programma di apertura. Dato che ci sono anche regole contro il bere in pubblico e il consumo di alcolici nelle aree pubbliche, le persone sarebbero autorizzate a bere solo a casa. I bar e i locali di intrattenimento devono rimanere chiusi, l'ordine è per i negozi di bevande e i locali autorizzati ad aprire. Vale la pena di notare, tuttavia, che la formulazione dell'ordine è ottusa e che i funzionari governativi hanno detto di attendere per favore ulteriori informazioni in mattinata al briefing stampa quotidiano Covid-19.

E' anche importante notare che, sebbene questo sia un ordine a livello nazionale, I governatori provinciali hanno ancora il permesso di rafforzare gli ordini, il che significa che un governatore provinciale potrebbe ancora vietare la vendita di alcolici nella loro provincia. I lettori sono incoraggiati ad assicurarsi che la loro specifica provincia abbia permesso qualsiasi potenziale vendita di alcolici prima di "eccitarsi troppo".

A questo punto, il governatore di Chonburi non ha emanato nuovi ordini intorno a questo o ad altre misure restrittive nelle province. Uno è previsto "presto", anche se non è stata data una tabella di marcia precisa.

Ulteriori dettagli riguardanti l'ordine saranno rilasciati sabato dal Center for Covid-19 Situation Administration (CCSA), secondo Somsak Rungsita, segretario generale del Consiglio di sicurezza nazionale.

Avremo ulteriori dettagli su questa storia man mano che emergono.

 

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)