L'interruttore del coprifuoco fugge dalla polizia dopo lo schianto di un camioncino, mentre era presumibilmente in stato di ebbrezza in Banglamung

Banglamung-
La polizia è ora a caccia di una violazione del coprifuoco dopo l'incidente di un camioncino in Banglamung.

La polizia del Banglamung è stata informata dell'incidente alle 22:15 di venerdì sera sul lato della strada vicino all'incrocio di Krating Lai sulla strada n. 36.

Il Pattaya News è arrivato sulla scena per trovare un pick-up bianco a 200 metri dalla strada. Il cofano anteriore e i paraurti sono stati danneggiati. La polizia era arrivata sul posto poco dopo l'incidente.

Il proprietario del pickup, il 42enne Jamras Srida è stato trovato sulla scena del crimine.

Srida ha detto a The Pattaya News che lui e il suo amico (l'autista) avevano bevuto insieme in una zona isolata prima dell'incidente e hanno perso la cognizione del tempo, cercando di correre a casa prima del coprifuoco nazionale thailandese.

Il signor Srida aveva permesso al suo amico di guidare perché credeva che l'uomo fosse meno inebriato. Il signor Srida ha dichiarato alla polizia di non conoscere il nome completo del suo amico.

Il sospettato guidava presumibilmente ad alta velocità prima di perdere il controllo e di uscire di strada. Per fortuna nessuno è rimasto ferito. La polizia del Banglamung ha assistito all'incidente mentre seguiva il sospetto di aver infranto il coprifuoco.

La polizia del Banglamung sta cercando l'autista che è fuggito dalla scena del crimine nei boschi vicini dopo aver visto la polizia avvicinarsi. La polizia non ha commentato le eventuali accuse che il proprietario del veicolo dovrà affrontare, anche se ha detto che il signor Srida ha collaborato con la polizia. Le telecamere a circuito chiuso saranno riesaminate in prossimità dell'incidente nella speranza di identificare il sospetto.

In Thailandia è in vigore un coprifuoco nazionale in vigore dalle 22:00 alle 4:00 del mattino, che comporta multe severe e pene detentive per chi sceglie di violare la regola. Le multe vanno fino a 100.000 baht e le pene detentive possono arrivare fino a due anni. La vendita di alcolici è vietata in base alle norme vigenti per controllare la diffusione del Coronavirus Covid19 e il bere in ambienti sociali all'aperto o in riunioni all'aperto, come il proprietario del camion ha ammesso di fare, è anch'esso vietato.

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)