Il Ministero delle Finanze propone un sostegno finanziario di 2000 baht al mese per ogni thailandese direttamente colpito dal Covid-19 Coronavirus

Bangkok-

11:14PM

Il Segretario permanente del Ministero delle Finanze, Prasoong Poontaneat, ha detto alla stampa questa sera che ha intenzione di presentare una proposta in una riunione del gabinetto thailandese di domani che darà 2000 baht al mese, per un totale di due mesi, ad ogni persona thailandese direttamente licenziata o colpita dal Covid-19 Coronavirus, per un totale di 4000 baht (circa 120 dollari USA).

Il Ministero delle Finanze si occuperà di coloro che non sono coperti dalla previdenza sociale in base a questa proposta, ha aggiunto.

Egli ritiene che circa cinque milioni di persone siano attualmente interessate dalla chiusura di attività in Thailandia, soprattutto nel settore dell'intrattenimento e del turismo.

Nel frattempo, il Ministero degli Affari Politici afferma di essere alla ricerca di ulteriore sostegno e assistenza per il popolo thailandese.

Questo si aggiunge ad un precedente taglio di 3% sulle bollette elettriche e dell'acqua per il paese in questo difficile periodo.

Il budget per queste proposte verrebbe da un fondo di emergenza di venti miliardi di baht del Budget Fiscale 2020.

Invio
Recensione dell'utente
1.5 (2 voti)