I funzionari cercano di alleviare le preoccupazioni di un belga di oltre 67 anni di Phetchabun, che era risultato positivo al test Covid19 , che sarebbe stato nella zona di Pattaya prima della diagnosi.

Phetchabun-

Un belga di 67 anni che è risultato positivo al test per il romanzo Coronavirus e che era arrivato in Thailandia il 3 marzo 2020 ed è sposato con una cittadina thailandese, era stato presumibilmente nella zona di Pattaya per sette giorni prima di chiamare la sua famiglia thailandese per venire a prenderlo perché si sentiva male.

All'arrivo a Phetchabun è stato portato all'ospedale di Phetchabun che ha confermato il caso. All'epoca aveva la febbre alta.

Tutta la sua famiglia è stata sottoposta al test ed è risultata negativa. Attualmente, tuttavia, rimangono in quarantena per almeno quattordici giorni.

I funzionari di Phetchabun, guidati dal governatore Seubsak Iam-wijan, hanno chiesto la calma e hanno dichiarato che tutti i suoi contatti, compresi quelli nell'area di Pattaya, sono stati rintracciati e che non è stato particolarmente attivo e sociale. Hanno anche dichiarato che i funzionari ritengono che abbia portato il virus dal Belgio e che non l'abbia contratto in Thailandia. Il paziente rimane in isolamento in ospedale.

I funzionari non hanno dichiarato esattamente dove si è recato nella zona, sia Phetchabun che Pattaya, mentre qui al pubblico, ma hanno sottolineato ancora una volta di essere fiduciosi di aver rintracciato con successo i suoi contatti, che erano molto limitati.

Fonte:

ผู้ว่าฯเพชรบิดูรณ์แจงผิตู้ป่วยต่างชาติดเชิดโควย้ำชาวเพชรบย้ำชาวเพชรบ-19 เข้ารับการรักษาที่รพ.เพชรบูรณ์ ส่วนคนใกล้ชิดตรวจไม่พบติดเชื้อ ย้ำชาวเพชรบูรณ์อย่าตื่นตระหนก

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)