Altri tre pazienti di Thai Covid19 si riprenderanno completamente e torneranno a casa

BANGKOK(NNT) - Il Ministero della Sanità Pubblica ha annunciato ieri un'ottima notizia: altri tre pazienti COVID-19 confermati in Thailandia, due dei quali di nazionalità cinese, si sono ora ripresi dalla malattia dopo un trattamento di successo.

Il portavoce del Ministero della Salute Pubblica (MOPH), Taweesin Visanuyothin, ha rivelato che dopo l'annuncio ufficiale dei pazienti confermati ieri, una coppia di anziani di ritorno da Hokkaido, Giappone, più la loro nipote, la hotline del Dipartimento di Controllo delle Malattie (DDC) 1422 del Ministero della Salute Pubblica ha ricevuto circa 1.300 chiamate da parte del pubblico che ha fatto richieste.

La DDC ha ora stilato un elenco di domande e risposte frequenti a beneficio del pubblico. Nel frattempo, tutti i viaggi non necessari nei Paesi con un'epidemia attiva del virus dovrebbero essere rinviati o cancellati. Chi decide di viaggiare dovrebbe proteggersi mangiando cibi ben cotti, usando cucchiai da portata e lavandosi spesso le mani. Chi si sente male durante il viaggio deve presentarsi all'ambasciata e richiedere un controllo medico speciale all'arrivo.

Il portavoce del MOPH ha detto che i sintomi di COVID-19 sono generalmente lievi nella maggior parte delle persone, e le persone che pensano di aver contratto questo virus dovrebbero consultare immediatamente un medico senza preoccuparsi delle spese mediche. Ulteriori informazioni sulla malattia sono disponibili sul sito web del MOPH e sulla chatbox automatica del DDC, oltre alla hotline 1422.

Il direttore del Dipartimento per le malattie trasmissibili del DDC, Sopon Iamsirithawon, ha detto che le condizioni di tutti e tre i nuovi pazienti confermati non sono critiche, mentre tutte le 101 persone che hanno avuto contatti recenti con i pazienti sono state contattate dai funzionari. I risultati dei test sono tornati negativi per 97 persone, con quattro risultati in sospeso. Coloro che hanno avuto un contatto immediato con questi pazienti sono i familiari, i membri del gruppo turistico, il personale medico e i compagni di classe.

Il capo del DDC per le malattie trasmissibili ha confermato che la diffusione di COVID-19 in Thailandia è ancora limitata a un gruppo molto limitato.

Nessun paziente è morto in Thailandia e più di due terzi dei pazienti diagnosticati sono stati trattati e completamente guariti e rilasciati.

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)