Il governo thailandese chiede a tutti i cittadini thailandesi di seguire la legge sull'inquinamento atmosferico, considerando l'installazione di purificatori d'aria su larga scala a Bangkok

BANGKOK (NNT) - Il governo ha assicurato all'opinione pubblica di essere in grado di risolvere la crisi dell'inquinamento atmosferico che potrebbe richiedere misure drastiche. Il PM chiede a tutti di rispettare la legge, mentre il governo studia la possibilità di installare nella capitale depuratori d'aria su larga scala.

Il Primo Ministro Gen Prayut Chan-o-cha ha presentato ai membri dei media i documenti del governo che delineano i protocolli che affrontano la crisi dell'inquinamento atmosferico, sottolineando che il governo ha dato priorità alla riduzione dell'inquinamento atmosferico nell'agenda nazionale 2019-2024.

Ha detto che il governo dà la priorità assoluta alla salute della popolazione, e ha chiesto a tutti i settori di rispettare la legge e le misure introdotte, che possono includere iniziative drastiche che potrebbero interessare alcuni settori.

Sulle proposte di installazione di purificatori d'aria su larga scala a Bangkok, il Primo Ministro ha detto di aver ordinato ad agenzie collegate di condurre studi di fattibilità, poiché le condizioni a Bangkok possono differire da quelle di altre città che già utilizzano tali dispositivi.

Per promuovere la comprensione da parte dell'opinione pubblica dei pericoli dell'inquinamento atmosferico e del particolato PM 2.5, il Ministero della Salute Pubblica (MOPH) ha lanciato la Mobile Pollution Clinic at Victory Monument, per informare il pubblico su come proteggersi da queste pericolose polveri sottili. Altre cliniche dell'inquinamento saranno aperte nelle province colpite come Samut Sakhon, Samut Prakan, Pathum Thani e in 68 centri di servizi sanitari pubblici.

Inoltre, il MOPH ha aperto una clinica online sull'inquinamento all'indirizzo www.pollutionclinic.com, dove il pubblico può accedere alle informazioni e contattare più comodamente i professionisti del settore medico.

Le attività di costruzione sono note per essere fonti significative di emissioni di particelle. Durante la costruzione del centro operativo del servizio governativo di radiodiffusione e informazione del Public Relations Department presso il National Broadcasting Services della sede centrale della Thailandia a Bangkok, gli appaltatori hanno regolarmente lavato con acqua le ruote dei camion e il cantiere stesso, al fine di ridurre al minimo le emissioni di particelle dell'attività di costruzione, e come impegno specifico per contribuire a limitare la crisi dell'inquinamento atmosferico.

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)