SCB prevede la ripresa economica e la crescita in Thailandia per il 2020

BANGKOK (NNT) - Guardando all'economia nazionale nel suo complesso quest'anno, la Siam Commercial Bank (SCB) prevede ora una buona ripresa economica per quest'anno, visti i segnali positivi come la graduale ripresa del settore delle esportazioni, la riduzione dei rischi della guerra commerciale, nonché le misure economiche e i progetti di investimento del governo.

L'Economic Intelligence Center (EIC) della SCB ha pubblicato le sue ultime previsioni, che indicano che l'economia thailandese alla fine del 2020 sarà cresciuta del 2,7%, mostrando una ripresa rispetto ad appena il 2,5% di crescita economica nel 2019, grazie ad un settore delle esportazioni più performante e ad un'economia globale migliorata.

Le previsioni indicano che l'economia thailandese dovrà ancora affrontare le sfide poste dal forte baht thailandese, attualmente compreso tra 29,5 e 30,5 baht per dollaro USA; il rallentamento dei consumi e degli investimenti privati; i problemi occupazionali; l'indebitamento delle famiglie e il disastro della siccità.

L'EIC si aspetta tuttavia che l'approccio rapido del governo agli investimenti infrastrutturali, in particolare l'asta dei vettori di rete 5G, contribuisca a promuovere gli investimenti privati nelle telecomunicazioni e nelle industrie correlate. L'investimento totale nell'installazione della rete 5G quest'anno dovrebbe essere di circa 90 miliardi di baht, che aumenteranno a 400 miliardi di baht nei prossimi quattro anni.

L'EIC si aspetta che la Bank of Thailand mantenga il tasso di politica all'1,25% annuo. Il centro sta tenendo d'occhio le incertezze tra Stati Uniti e Cina; Stati Uniti e UE; il conflitto tra Stati Uniti e Iran; Brexit, e la fragilità finanziaria delle famiglie e delle imprese.

Fonte: https://www.bangkokpost.com/thailand/general/1838564/dust-exceeds-safe-levels-in-37-areas

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)