Nuove leggi thailandesi sul fumo arrivano il 20 agosto, renderanno il fumo in casa propria contro la legge se danneggia i membri della famiglia

Thailand-

Originariamente pubblicate sulla Royal Gazette il 22 maggio 2019, il 20 agosto 2019 entreranno in vigore in tutto il paese della Thailandia nuove leggi antifumo, che in sostanza ne fanno un abuso domestico se si fuma in casa propria e causano problemi di salute ad altri membri della famiglia o residenti.

Le lamentele sui fumatori potranno essere presentate presso i centri familiari e di protezione presenti in tutte le principali province del Paese. Il caso sarà poi spostato nel sistema giudiziario secondo il direttore generale del Dipartimento per le donne e gli affari familiari in Thailandia.

L'obiettivo della nuova legge secondo il direttore generale è quello di ridurre gli effetti negativi del fumo per i membri della famiglia, in particolare per i bambini.

I critici che pubblicano su vari portali di social media ritengono che la legge sarà impossibile da far rispettare e sarà aperta a molteplici problemi.

Non è stato chiaramente risposto se la legge si applicherebbe agli stranieri, tuttavia la revisione iniziale della legge sembra mostrare che lo sarebbe stata.

Ciò avviene dopo che nell'ultimo anno sono state introdotte diverse leggi sul fumo, tra cui il divieto di fumare in sei grandi aeroporti e il divieto di fumare entro cinque metri dai luoghi pubblici, che comprende bar, alberghi e ristoranti. Anche il fumo sulle spiagge è stato vietato per oltre un anno.

I critici delle leggi precedenti approvate dicono che l'applicazione di queste leggi, specialmente la legge dei cinque metri, è stata molto bassa e credono che lo stesso problema si verificherà con il fumo in casa. Alcuni critici hanno anche messo in dubbio la privacy di fare quello che volevano in casa loro.

Materiale di partenza: Royal Gazette e Thai Visa, riscritto e curato dal nostro staff.

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)