Un uomo thailandese accusato di aver stuprato la sua figliastra dodicenne, catturato dopo un decennio in fuga a Chon Buri.

Chon Buri-

La Divisione Soppressione del Crimine che agisce su un mandato d'arresto per uno stupratore di bambini ha finalmente ottenuto il suo uomo dopo una caccia di dieci anni.

Quando Anusorn Samidee, 38 anni, si rese conto che il gioco gli impallidì la faccia e ammise quello che aveva fatto tanti anni fa secondo il Daily News.

Anusorn, di Loei, era stato accusato di aver stuprato la sua figliastra dodicenne a Nakorn Sri Thammarat, nel sud della Thailandia, nel 2009.

Ma si è dato alla fuga e ha evitato la prigione. È stato arrestato ieri a Sri Racha, Chonburi.

I funzionari hanno dichiarato ai media che dovrà affrontare diverse accuse, tra cui quella di aver eluso le forze dell'ordine oltre alle accuse di stupro.

Non hanno dichiarato ai media come sono stati finalmente in grado di rintracciare l'uomo.

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)