Un automobilista ubriaco colpisce una donna thailandese in moto, tenta di correre sul Soi 6.

Alle 5:00 di questa mattina, il 26 agosto 2018, la signora Shreeporn Boonsong, 19 anni, stava tornando a casa dal lavoro quando un automobilista ubriaco le ha urtato la moto ad alta velocità sulla Second Road, ferendola e fratturandole le gambe.

  La signora Boonsong, che indossava il casco ed era sobria, è stata assistita da testimoni che hanno corso dall'altra parte della strada per assisterla. Se non avesse indossato il casco, i soccorritori hanno dichiarato che le sue ferite avrebbero potuto essere molto più gravi.

  L'autista dell'auto, una Mitsubishi grigia, era Arisa Klangprai, 32 anni, che è fuggita dalla scena del crimine e ha tentato la fuga lungo il Soi Six. Tuttavia, la signora Klangprai era talmente ubriaca che si è schiantata verso la fine del soi e non è riuscita a far partire l'auto prima dell'arrivo delle autorità.

  La signora Arisa non ha collaborato con la polizia ed era fortemente intossicata, a malapena in grado di camminare. Si è rivolta alla polizia e ha dichiarato, cito, che non le importava della ragazza che aveva ferito o di altre persone della zona. La polizia, però, si è preoccupata un po' e l'ha arrestata. Sarà accusata di molteplici capi d'accusa per omissione di soccorso, danni alla proprietà e guida in stato di ebbrezza. Sarà tenuta in custodia cautelare per il fine settimana fino a quando non sarà portata in tribunale lunedì mattina.

Invio
Recensione dell'utente
0 (0 voti)